Una collezione gratuita di applicazioni d'ufficio per lavorare con editor, fogli di calcolo, formule, database e diagrammi

Una collezione gratuita di applicazioni d'ufficio per lavorare con editor, fogli di calcolo, formule, database e diagrammi

Voto (319 voti)

Licenza: Gratis

Autore: The Document Foundation

Versione: 7.0.3

Compatibile con: Windows

Disponibile anche per Mac

Voto

Licenza

(319 voti)

Gratis

Autore

Versione

The Document Foundation

7.0.3

Compatibile con:

Disponibile anche per

Windows

Mac

Pro
  • Open source, con codice sorgente aperto
  • È gratis e non necessita quindi di costi di licenza o di abbonamenti annuali
  • Suite estremamente completa
  • Interfaccia intuitiva
  • Totalmente compatibile con i formati di Microsoft Office
Contro
  • Non molto originale rispetto ad OpenOffice
  • Documentazione e supporto esclusivamente in lingua inglese

LibreOffice è una suite completa per ufficio, progettata per la creazione e la gestione di documenti e per l'elaborazione di dati, totalmente open source ed estremamente funzionale, compatibile con i formati di Microsoft Office e dei principali concorrenti. Inoltre possiede anche uno proprio formato chiamato Open Document, con estensione ODT, che garantisce la sicura accessibilità ai dati anche nel futuro. È in grado di leggere i file PDF e, per coloro che desiderano crearli o modificarli, è possibile scaricare ed installare un'apposita estensione.

LiberOffice è disponibile in più di 30 lingue e per tutti i più diffusi sistemi operativi, compresi Mac OS X, Microsoft Windows e Linux (Ubuntu, Debian, Fedora, Suse, Mandriva, ecc.). Si tratta di un grande progetto open source guidato da un'estesa comunità di utenti, il cui sviluppo è continuamente aperto alla collaborazione da parte di nuovi talenti, che possono partecipare al progetto e contribuire ad indirizzarne la crescita.

LibreOffice, progetto parallelo a OpenOffice e noto anche con il nome abbreviato di LibreO, si compone di differenti applicazioni: Writer, un programma completo e moderno per l'elaborazione di testi o per il desktop publishing; Impress, uno strumento eccezionale per creare efficaci presentazioni multimediali, dotato di clip art 2D e 3D, numerosi effetti d'animazione e diversi strumenti per il disegno; Calc, un programma per fogli di calcolo; Draw, un utile programma di grafica che permette di creare disegni e diagrammi; Math, un'applicazione studiata appositamente per le equazioni matematiche, e infine Base, un potente strumento per la creazione e gestione di database, in grado di gestire in maniera efficace tabelle, query, formulari e report.

LiberOffice ha un'interfaccia molto semplice ed intuitiva, totalmente personalizzabile e facile da utilizzare per chi ha già dimestichezza con la suite di Microsoft Office.

Rispetto alle prime edizioni, LiberOffice ha implementato enormemente l'interoperabilità e l'usabilità della sua suite, migliorando l'importazione dei documenti ODS, aggiungendo la possibilità di inserire commenti e incorporando la funzione telecomando attraverso il dispositivo Android per Impress. Essendo uno strumento open source, è possibile scaricare, installare, utilizzare e distribuire la suite liberamente, in qualunque tipo di contesto, sia privato che professionale, senza incorrere in alcuna violazione di copyright. Rilasciato con licenza Pubblica LGPL può essere utilizzato, personalizzato e copiato senza alcun limite e se ne può modificarne il codice sorgente liberamente.

Per tutti gli utenti sono a disposizione un supporto e una documentazione gratuita, anche se al momento solo in lingua inglese.

Pro
  • Open source, con codice sorgente aperto
  • È gratis e non necessita quindi di costi di licenza o di abbonamenti annuali
  • Suite estremamente completa
  • Interfaccia intuitiva
  • Totalmente compatibile con i formati di Microsoft Office
Contro
  • Non molto originale rispetto ad OpenOffice
  • Documentazione e supporto esclusivamente in lingua inglese